Poco, veramente poco.

Nel peggiore dei casi, nel giro di 20-30 secondi, il tuo salotto può arrivare ad una temperatura così alta da non consentirti più la fuga.

Questo video della “National Fire Protection Association” degli USA, si mostra come un albero di natale secco bruci molto più velocemente rispetto ad un albero di natale regolarmente innaffiato.

Questo avviene perché la reazione al fuoco di un materiale dipende, in questo caso, non solo dall’umidità del combustibile ma anche dalla sua superficie di contatto che, con gli aghi di pino, diventa elevatissima.

Per evitare spiacevoli sorprese ti raccomandiamo, soprattutto se l’albero è nella tua azienda, di:

1. Acquistare un albero di natale artificiale e ignifugo;

Questo già dovrebbe essere un’ottima garanzia di sicurezza. Qualora non ti sentissi abbastanza sicuro:

2. Acquista solo luci natalizie marcate CE;

3. Accendi le luci solo quando sono presenti persone che possono intervenire tempestivamente.

4. Tieni l’albero lontano da fonti di calore e materiali che potrebbero eventualmente propagare le fiamme

Hai ancora qualche dubbio?

Tranquillo è normale, purtroppo gli argomenti sono complessi e non è facile spiegare tutto con poche righe…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...