In passato, adeguare un’azienda significava effettuare pesanti investimenti per i titolari, i quali a volte erano costretti ad esercitare nell’illegalità, esponendo i propri dipendenti a pericoli di incendio e/o esplosione.

Questo è accaduto perché, nei decenni passati, i tecnici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (CNVVF) avevano contribuito ad elaborare delle normative semplici da capire per tutti i professionisti antincendio, riuscendo nell’impresa di diffondere in tutta Italia almeno una base della complessa cultura della sicurezza antincendio.

Questa semplicità di comprensione ci è costata però un prezzo importante: le misure antincendio, essendo molto generali, non permettevano di essere contestualizzate con i reali rischi dell’attività.

Poi, nel 2015, è cambiato qualcosa: viene introdotta in Italia la Fire Safety Engineering (FSE), o anche approccio prestazionale, o semplicemente l’ingegneria della sicurezza antincendio.

Grazie a questa nuova metodologia di progettazione, il professionista antincendio è in grado di dimostrare, con metodi accettati dal CNVVF, che ad esempio un percorso di esodo considerato troppo lungo è in realtà sufficiente per la fuga in sicurezza, permettendo al titolare di azienda di non effettuare alcun lavoro di adeguamento.

Con l’ingegneria antincendio il progettista ha quindi la possibilità, a parità di sicurezza, di consentire un importante risparmio per l’attività.

Eccoti un’elenco non esaustivo dei vantaggi ottenibili in termini economici:

Verifica delle strutture resistenti al fuoco e compartimentazioni esistenti.
Risparmio sui protettivi quali vernici, intonaci e lastre.
Verifica dei percorsi di esodo esistenti.
Risparmio sulle opere di adeguamento o sulle misure antincendio aggiuntive.
Verifica degli impianti esistenti.
Risparmio sull’installazione di impianti aggiuntivi.
Verifica dello smaltimento/evacuazione naturale di fumi e calore.
Risparmio sulla realizzazione di aperture aggiuntive.

Il raggiungimento di questi obbiettivi, non sempre possibile, dipenderà dalle competenze del progettista e dalle caratteristiche dell’attività.

Approfitta di questa possibilità!