Sono Andrea Rattacaso e in questo post voglio raccontarti qualcosa del nome e del logo di “focu”.

Come avrai intuito, ‘u focu non è altro che la parola fuoco in uno dei tanti dialetti presenti in Calabria, la regione che mi ha dato i natali.

Il fuoco è l’effetto emblematico della combustione: si tratta di una reazione chimica che rilascia energia, così tanta da emettere luce e calore.

Quando possiamo controllarla, la combustione non è un pericolo, in quanto la utilizziamo tutti i giorni per cucinare, scaldarci e nei processi produttivi relativi a molti oggetti di uso comune.

I problemi nascono quando il fuoco si trasforma in incendio, ossia quando diventa incontrollabile nello spazio e nel tempo.

A questo punto allora interveniamo noi:

  • con una gestione sicura delle attività in cui si possono innescare o propagare le fiamme;
  • con sistemi impiantistici progettati per lo spegnimento di ogni tipologia di incendio;
  • con la progettazione di adeguamenti tecnici dei luoghi di lavoro
  • con la formazione del personale interessato dal rischio incendio.

Tutti aspetti che sono racchiusi nel logo di focu, dove:

  • in grigio, nella metà superiore del cerchio, sono rappresentate le misure antincendio come gli impianti di spegnimento o le vie di esodo;
  • in rosso e nero, nella metà inferiore, è rappresentata la modellazione matematica dell’incendio, il principio di ogni misura di prevenzione e protezione.

Adesso che ci conosci meglio siamo già a metà strada 👍😀.

About the Author Andrea Rattacaso

La prevenzione incendi è diventata la mia passione ma nella vita ho sempre progettato impianti. Amo trasmettere quello che conosco sia online che offline.